Annarosa Dal Maso

Annarosa Dal Maso

Chiampo, 13 aprile 1938

Scrittrice

 

Annarosa Dal Maso nasce il 13 aprile 1938. Inizia la sua carriera come pittrice autodidatta, partecipando  tra il 1970 e il 1990 a mostre a livello nazionale. Poi abbraccia il mondo narrativo e della poesia in lingua veneta, dando alle stampe sette libri di storie vere.

Nonostante la sola licenza di scuola media, decide di mettersi alla prova e tramandare pezzi di storia vissuta. I suoi personaggi vengono colti nella loro ingenua realtà quotidiana e inghiottiti dall'incedere vorace del progresso. Si diramano, in questi racconti di quotidiana domesticità, i destini di tutti coloro che hanno attraversato la piazza del paese.

È subito recensita dai giornali locali. Nel 1998 inizia ad essere invitata per la sua chiarezza documentale a parlare nelle scuole della Valle dell'Agno e i suoi libri adottati per la didattica nelle scuole elementari. 

Nel suo terzo volume, “Care Radici” del 2001, l'autrice si immerge nel microcosmo paesano, intervistando parenti, amici e quanti hanno vissuto tra il 1870 e il 1970 nell'antica contrada "Vignaga". Abitudini, superstizioni, rapporti sociali, lavori, canzoni e passatempi d'epoca si uniscono al tratteggio delle personalità delle genti di contrada, anche negli episodi più drammatici di povertà.